Risarcimenti danni da sinistri automobilistici

Lo Studio fornisce assistenza legale stragiudiziale e giudiziale in ordine alle richieste risarcimento di tutti i danni (materiali – patrimoniali – fisici – morali) di colui che rimane coinvolto in un sinistro stradale o qualora nel sinistro perda la vita un prossimo congiunto.

Ciò al fine di garantire, in concreto, effettiva e piena tutela del “diritto alla salute”, come riconosciuto dalla Costituzione (art. 32). La lesione del bene salute, infatti, nella maggior parte dei casi, oggi non viene adeguatamente risarcita dalla pratica di recente introduzione del “Risarcimento Diretto” ad opera della propria Compagnia di Assicurazione.

Nella realtà dei fatti, invero, chi è vittima di un incidente stradale dal quale siano derivate lesioni o microlesioni, non essendo in grado di valutare la congruità del risarcimento offerto dalla propria Compagnia Assicurativa finisce con l’accettare risarcimenti molto inferiori rispetto a quelli cui avrebbe diritto e che la stessa Compagnia si sarebbe trovata ad erogare qualora l’assicurato fosse stato assistito nella gestione e nella trattazione del sinistro sin dall’inizio da un avvocato.

L’Assicurato, inoltre, non è al corrente delle componenti di danno ulteriori che gli spettano (a titolo esemplificativo: danno morale, danno da lucro cessante, danno da fermo tecnico etc..) e dei loro criteri liquidativi, con la conseguenza che tali danni rimangono, pertanto, non risarciti dalla propria Compagnia di Assicurazione.

Per la valutazione del danno alla salute lo Studio si avvale di un proprio staff di medici legali di propria fiducia.

Qualora la somma offerta dalla Compagnia nella fase stragiudiziale fosse incongrua, il danneggiato potrà sempre trattenere detta somma in acconto sul maggior danno ed intentare causa per il completo ristoro del danno subito.

Lo studio si avvale della collaborazione di medici legali e periti qualificati per la ricostruzione tecnico-dinamica del sinistro e la quantificazione dei danni. L’importanza di un corretto approccio medico legale è di particolare rilievo stante il tentativo, da parte delle compagnie, di ridurre ai minimi termini l’importanza delle lesioni subite dagli assicurati e, conseguentemente, di risarcire somme esigue.